A002 Alcuni parametri di Abaco

Pattern
Grafico de ‘I patterns’

In relazione al capitolo 6 de Il Manuale, ovvero ‘I patterns’, aggiungiamo TUTTI i parametri da noi utilizzati nel sistema Abaco.

Tali parametri sono ‘lo Stato dell’Arte’ i migliori in questo momento, che hanno dato origine ai risultati pubblicati nel capitolo suddetto,  ‘I patterns’.

Gli interessati dovrebbero prendere nota di tali parametri perché può darsi che in futuro siano cancellati.

  1. Una media esponenziale sulle chiusure di ragione 70: il coefficiente è Y=2/(70+1) ed il procedimento in serie usa la nota formula ricorsiva: Smussamento = chiusura odierna * y + Smussamento precedente * (1-y). La ragione 70 è frutto di lunghissime ricerche, come tutti numeri sotto esposti e siamo sempre al lavoro per cambiarla.
  2. Banda parallela alla 1, Sovrastante, scostata del 2.60% (anche questa può cambiare solo in meglio).
  3. Media esponenziale sulla chiusura del DOW di ragione 6 (come la 1, mutatis mutandis).
  4. Perdita massima ammessa dopo che il sistema di stop profit ha raggiunto il suo massimo (trigger) 0.4%.
  5. Trigger del profit 0.9%.
  6. Smussamento (media esponenziale) del pattern previsionale: 7 giorni.
  7. Media esponenziale sul pattern previsionale di ragione: 6.
  8. Pattern scartati se l’attesa di guadagno è inferiore a: -0.95%.
  9. Tasso applicato per valutare se l’operazione corrente è remunerativa: 8%.
  10. Giorni dall’apertura dell’operazione che non possono rendere, pena la chiusura, meno del tasso precedente: 4.
  11. Nei primi 8 giorni l’operazione deve avere un guadagno di almeno lo: 0.20%.
  12. In questi primi giorni non si chiude se operazione negativa: 7.
  13. Le bande di Bollinger sono distanti dalla centrale un numero di stdev (sqm) pari a: 1.430.
  14. Stop loss pari a : 3.45%.
  15. Spostamento nel futuro dell’ algoritmo  3, Media esponenziale sulla chiusura del DOW: 7 giorni.
  16. Se nei primi 8 giorni guadagna almeno X, tutte le condizioni restrittive sono eliminate. Dove X è pari a: 3.85%.
  17. Se si deve confrontare la chiusura con il massimo o il minimo di un giorno precedente, si guarda il minimo (o il massimo) dei precedenti giorni: 4.
  18. Per ottenere la banda di Bollinger, si usa la media degli ultimi giorni: 9.
  19. Quando si chiude un’operazione, non si riapre prima di giorni: 2.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.